email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Spagna

Coixet dirige penelope Cruz in Elegy

di 

Isabel Coixet, insignita del prestigioso premio Goya, debutterà ad Hollywood con Elegy, adattamento del romanzo di Philip Roth "L'animale morente". Protagonista del film sarà Pénélope Cruz, a fianco del grande attore britannico Ben Kingsley e agli statunitensi Patricia Clarkson e Peter Sarsgaard.

La regista è già a Vancouver (Canada) per organizzare le riprese che inizieranno ufficialmente il 24 aprile. Il film da 22,8 milioni di euro è prodotto dalla società americana Lakeshore Entertainment (quella di Million Dollar Baby).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
Cineuropa Survey 2020

Coixet, che ha scritto le sceneggiature dei suoi ultimi due film, La mia vita senza me [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e La vita segreta delle parole [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Isabel Coixet
scheda film
]
(vedi focus), questa volta ha ricevuto lo script dallo studio, con la facoltà di introdurre dei cambi nel plot, che tratta della relazione tra un anziano professore (Kingsley) ed una studentessa cubana (Cruz).

"Le scene erotiche sono la chiave del film", ha avvertito la filmaker catalana. "Voglio mostrare il potere del corpo, della carne, della pelle. In questo senso non sarà un film tipicamente hollywoodiano, sarà più vicino a 9 Songs di Winterbottom e a Monster's Ball di Forsters che a Basic Instinct.

Nel 2003 Isabel Coixet aveva declinato l'invito della Dream Work ad adattare "Memorie di una geisha". Quanto alla Cruz, Elegy sarà il suo primo film del 2007 prima che vada a Barcellona la prossima estate assieme a Javier Bardem per partecipare al prossimo film di Woody Allen (vdi la news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.