email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Repubblica Ceca

Karlovy Vary inizia la selezione

di 

Empties [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il film di Jan e Zdenek Sverák in corsa verso il record ai box-office domestici, è stato inserito nel programma del concorso ufficiale del Karlovy Vary International Film Festival (29 giugno – 7 luglio).

A 29 anni, Jan Sverák aveva vinto il premio principale del festival, il Crystal Globe, con il road movie del 1994 The Ride (Jizda). Il padre di Jan, Zdenek, ha scritto la sceneggiatura di Empties, che vede la partecipazione di Josef nel ruolo di un insegnante in pensione che decide di accettare un lavoro in un supermercato per sconfiggere i fantasmi dell’età.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La pellicola, uno dei titoli più caldi della Repubblica Ceca di quest’anno, è tra i quattro titoli già annunciati fino ad ora dagli organizzatori del Karlovy Vary, che hanno reso noto di avere già scelto i restanti 16 titoli del concorso, che verranno comunicati nel corso del mese prossimo. Un totale di 220 opere saranno presentate nelle varie sezioni della 42ma edizione dell’evento.

La line-up del concorso ufficiale comprende ad ora un’altro favorito di vecchia data di Karlovy Vary, il regista polacco Krzysztof Krauze, che torna con Saviour's Square [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Krauze ha vinto il Crystal Globe del festival e il premio al Miglior Regista per My Nikifor (Mój Nikifor) nel 2005.

Gli altri due titoli annunciati sono la produzione coreana Pruning the Grapevine (Podo-namulul Be-a-ra), di Min Boung-hun, ed il russo Simple Things (Prostyje vestsi) di Alexei Popogrebsky

Ugualmente attese sono le pellicole inserite nella sezione di culto del festival, East of the West, dove concorrono film dei paesi dell’Europa dell’Est. Fino ad ora, solo tre di essi sono stati annunciati: il ceco Rules of Lies di Robert Sedlácek, ed i russi Free Floating (Svobodnoe plavanie) di Boris Khlebnikov e Kek di Damir Manabai (Kazakhstan).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy