email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2007 Mercato

Cinque stelle e 13m2 per Rezo Films

di 

Sulla scia del successo berlinese conDeux jours à Paris [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Christophe Mazodier
intervista: Julie Delpy
scheda film
]
di Julie Delpy (leggi la news) comprato da 43 acquirenti stranieri, la società di vendite internazionali Rezo Films affronta con entusiasmo l’importante appuntamento del marché du Film de Cannes (dal 16 al 26 maggio 2007). La squadra di Laurent Danielou e Sébastien Chesneau dispone infatti di ben cinque titoli nelle diverse sezioni del festival tra cui svetta Alexandra di Alexandre Sokourov. Coprodotto da Rezo con les Russes de Proline Films, questa pellicola segna la 5a partecipazione al concorso ufficiale del regista vincitore sulla croisette del premio per la migliore sceneggiatura nel 1999 con Moloch e in gara per la Palma d’Oro con Padri e figli (nel 2003 - premio Fipresci), L’arca russa [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2002) e Taurus (2001). E sicuramente il film, incentrato sulla visita di una madre al giovane figlio, ufficiale in Cecenia e divenuto amico di un gruppo di ragazze cecene, innescherà delle polemiche.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nella selezione ufficiale, Rezo Films conterà suUlzhan [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del tedesco Volker Schlöndorff, progettato nel quadro di un omaggio al 60o anniversario del festival. Su una sceneggiatura di Jean-Claude Carrière questa coproduzione franco-tedesco-kazaka guidata da Fly Times Pictures e interpretata da Philippe Torreton ripercorre il sorprendente viaggio di un francese in Kazakihstan e il suo incontro con un personaggio fuori dall’ordinario.

Tre opere prime figurano inoltre tra le carte che rezo giocherà a Cannes: Et toi, t’es sur qui ? [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lola Doillon nella sezione Certain Regard e Voleurs de chevaux [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del belga Micha Wald in concorso nella Semaine de la Critique che presenterà anche la rivelazione Fipresci dell’anno (Yo dello spagnolo Rafa Cortéz).

Sul fronte delle scelte di qualità del marché, oltre al film d'animazione La Reine Soleil [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Léon Zuratas
intervista: Philippe Leclerc
scheda film
]
di Philippe Leclerc (vedi il Focus), la curiosità si sposta su produzione Nessva Films, 13m2 di e con Barthelemy Grossmann affiancato da Thierry Lhermitte e Berenice Bejo: tre rapinatori di furgoni blindati si rifugiano in un nascondiglio di 13m2 per 2m in un intreccio di sotterfugi e conflitti. Ma la formazione cannense di Rezo non si esaurisce qui: in post-produzione film come Les amours d’Astrée et Céladon di Eric Rohmer (leggi l'articolo), la commedia romantica Deux Vies Plus Une di Idit Cebula con Emmanuelle Devos, e ancora Coupable di Laetita Masson. Prodotto da Rezo, quest'ultimo con un bel cast in cui figurano Hélène Fillières, Jérémie Rénier, Amira Casar, Denis Podalydès, Anne Consigny e Marc Barbé, narra le disavventure di un avvocato che accetta di difendere una donna accusata dell'omicidio del marito.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.