email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Belgio

Vermist batte ogni record

di 

Uscito mercoledì scorso, Vermist [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
("Scomparsa"), il nuovo lungometraggio di Jan Verheyen, apprezzato regista di Team Spirit II e Buitenspel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ha trionfato al box office belga questo weekend con 61 000 spettatori in cinque giorni e 341 000 euro di incasso, battendo il record stabilito da De Zaak Alzheimer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Erik Van Looy, che registrò nel 2003 nello stesso periodo 299 000 euro di incasso.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Con un cast di rilievo composto da star del cinema fiammingo come Koen De Bouw, Stan Van Samang, Kevin Janssens (leggi l'intervista), oltre a Joke Devynck, Catherine Cools e Filip Peeters, Vermist racconta le indagini condotte dal "Nucleo Persone Scomparse" alla ricerca di una ragazza di 16 anni, Evi. Bugie, tradimenti, suspense sono gli ingredienti di questo poliziesco che ha saputo adattarsi ai nuovi gusti del pubblico, con le serie americane che battono ogni record di ascolti. Come Windkracht 10 (leggi la news), Vermist è un film prodotto per il cinema ma in binomio con una serie prodotta per la tv privata fiamminga, VT4, dallo studio Eyeworks, che firma il suo primo lungometraggio per il cinema.

Ancora in cartellone, Ben X [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nic Balthazar
intervista: Peter Bouckaert
scheda film
]
di Nic Balthazar (leggi l'intervista al produttore Peter Bouckaert) continua ad attirare spettatori e totalizza 180 000 entrate dopo sei settimane di esercizio nelle Fiandre e Bruxelles. Plop en de pinguïn di Dennis Bots, prodotto dagli habitué dei film a episodi di successo (leggi la news), lo Studio 100, registra 90 000 spettatori dopo tre settimane di esercizio. Così, lo scorso weekend, la quota di mercato delle produzioni locali nelle Fiandre è salito al 35%, battendo il record del 33% stabilito da Team Spirit II e De zaak Alzheimer nel dicembre 2003. Il distributore Kinepolis Film Distribution può dirsi più che soddisfatto visto che gestisce queste tre produzioni, sostenute anche dal Vlaams Audiovisueel Fonds (VAF).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.