email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Romania

Jude debutta con The Happiest Girl in the World

di 

Jude debutta con The Happiest Girl in the World

Le riprese della co-produzione rumeno-olandese The Happiest Girl in the World, debutto alla regia di Radu Jude, sono partite il 16 giugno nella location principale — il centro di Bucarest — e si concluderanno il 12 luglio.

Tratto da una sceneggiatura scritta da Jude stesso assieme a Augustina Stanciu, il film narra la storia di Delia, adolescente della media borghese rumena, che arriva a Bucarest con i genitori per ricevere un premio vinto nel concorso di una bibita — un'automobile — e girarne lo spot pubblicitario.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tutto sembra andare bene, ma presto diventa chiaro che Delia e i suoi genitori hanno idee diverse su cosa fare dell'auto: la ragazza vorrebbe tenera, mentre i genitori vogliono venderla e aprire con i soldi una piccola attività commerciale. Le liti iniziano proprio sul set dello spot, nella Piazza dell'Università di Bucarest.

La parola chiave del film è debutto: quello del regista Radu Jude, dell'interprete principale, Andreea Bornea (studentessa 17enne) e dell'attrice teatrale Violeta Haret (la madre). Le star locali Andi Vasluianu, Serban Pavlu e Doru Catanescu partecipano invece in ruoli secondari.

Il tempo è stato buono sino ad ora a Bucarest, e il calendario delle riprese è stato rispettato: presto troupe e cast si sposteranno nella seconda location, un motel sull'autostrada a 36 km dalla capitale rumena.

Jude è noto nel circuito dei cortometraggi grazie al Premio Speciale della Giuria vinto al Sundance con The Tube with a Hat (2007), selezionato da oltre 50 festival in tutto il mondo. Per The Happiest Girl in the World, torna a lavorare con la HiFilm di Ada Solomon, compagnia che ha prodotto i suoi ultimi tre corti (fra i quali anche The Tube with a Hat).

La olandese Circe Films ha co-prodotto il film, che vede tra i finanziatori anche Romanian Film Fund, Romanian National Television, HBO, Hubert Bals Fund, la rete televisiva giapponese NHK e un supporto del Programma Media. Il finanziamento è stato chiuso a maggio 2008, per un budget totale di 650.000 euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy