email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Safy Nebbou da L’empreinte de l’ange a Signé Dumas

di 

Rivelatosi nel 2004 con il suo primo lungometraggio Le cou de la girafe, Safy Nebbou ora ingrana la marcia. Il 13 agosto esce nelle sale la sua seconda opera, L’empreinte de l’ange [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, con protagoniste Catherine Frot e Sandrine Bonnaire. Il regista proseguirà poi a lavorare sul progetto Signé Dumas con Gérard Depardieu e Benoît Poelvoorde.

Co-firmata dal regista e da Cyril Gomez-Mathieu, la sceneggiatura del thriller psicologico L’empreinte de l’ange segue Elsa (Catherine Frot), una donna in istanza di divorzio che lotta per ottenere l'affidamento del figlio. Un giorno, durante un compleanno di bambini, nota una bimba di sei anni che la sconvolge: è convinta che si tratti di sua figlia. Comincia così a introdursi nella vita della ragazzina, ma trova l'ostacolo della madre (Sandrine Bonnaire) che non intende lasciarla fare. Segue un faccia a faccia psicologico e quasi animale tra due donne che non avrebbero mai dovuto incontrarsi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Prodotto e distribuito da Diaphana per 5,76 M€ in coproduzione con France 2 Cinéma, il film, presentato in prima mondiale all'ultimo mercato cannense, è stato venduto da Celluloid Dreams per il Regno Unito (Metrodome), il Benelux (Lumière), la Svizzera (Xenix), la Grecia (Odéon), Israele e il Canada (Les Films Séville).

Scritto dal duo Cyril Gely - Eric Rouquette e grande successo teatrale della stagione 2003-2004, Signé Dumas vedrà invece Safy Nebbou dirigere Gérard Depardieu nel ruolo del celebre scrittore Alexandre Dumas, e Benoît Poelvoorde nei panni di Auguste Maquet, ghost writer del romanziere. La storia si svolge nel 1848: Dumas, allora all'apice della sua carriera, prepara insieme a Maquet il loro prossimo libro, Il conte di Monte Cristo. Ma in seguito a un disaccordo sul tema della Rivoluzione in atto, i due uomini litigano aspramente dopo dieci anni di collaborazione idilliaca. Maquet minaccia Dumas di andare in tribunale e rivelare che è lui l'unico autore delle loro opere comuni. Ma qual è la verità? Chi è il vero padre di d'Artagnan? Chi è l'autore? Un quesito che sarà proposto sul grande schermo grazie alla produzione di Franck Le Wita e Marc de Bayser per Film Oblige.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy