email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Belgio

Piccole meschinità e danze al ritmo di rumba

di 

Una volta tanto, l'Europa domina di gran lunga le novità in arrivo questa settimana (8 dei nove film in uscita): un po' di Svezia, molta Francia e un Belgio misto e colorato. Quanto alla Francia, da notare l'uscita di Inju [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, l'ultimo film di Barbet Schroeder, ma anche di L’Heure d’Eté [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olivier Assayas. MK2, fedele al regista, produce e A-Film distribuisce il film in Belgio in 4 sale, sia sul fronte francofono che fiammingo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

MK2 è presente in Belgio questa settimana anche con il film burlesco del trio belgo-franco-canadese (nel disordine) Abel, Gordon e Romy. Rumba [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Charles Gillibert
intervista: Dominique Abel e Fiona Gor…
scheda film
]
, sostenuto da una stampa entusiasta e da un pubblico conquistato dalle anteprime del film, esce in 7 cinema grazie a Cinéart, anch'esso su entrambi i fronti linguistici. Il loro primo film, L’Iceberg [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, aveva attirato oltre 3 000 spettatori in Belgio. C'è da scommettere che questa rumba stuzzicherà i cinefili belgi, che accorreranno al cinema ancora più numerosi.

Un'altra uscita belga segna il ritorno di un campione del box-office fiammingo, Jan Verheyen. Un anno dopo Vermist, che aveva registrato più di 200 000 entrate e aveva ispirato la produzione di due fortunati telefilm, Verheyen torna con Los, adattamento di un best seller dell'autore fiammingo Tom Nagels. Esplorazione del razzismo ad Anversa, con protagonista un giornalista che deve trascendere le piccole meschinità quotidiane per preservare l'avvenire di una giovane immigrata pakistana, il film è prodotto da Eyeworks e distribuito da Kinepolis in oltre 20 sale. Sempre per Eyeworks, Verheyen lavora già su Dossier K, il seguito di De Zaak Alzheimer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(diretto da un altro campione del box-office, Erik van Looy, che non riprenderà le redini del film a causa di un contratto di esclusività firmato con Woestijnvis).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy