email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia

John Boorman e 16 prime europee ad Arras

di 

John Boorman e 16 prime europee ad Arras

Si apre oggi la nona edizione del festival del cinema di Arras, L’Autre cinéma, con ospite d'onore John Boorman. Il regista inglese, la cui opera omnia sarà proiettata a Pas de Calais, darà una lezione di cinema venerdì 14 novembre. L'autore ha inoltre annunciato di avere in cantiere un film in coproduzione con la Francia: un adattamento animato de Il mago di Oz, guidato in Francia dallo studio Action Synthèse.

Fino al 16 novembre, il festival, la cui reputazione cresce di anno in anno, proporrà sugli schermi francesi un ricco programma di prime europee, dando la precedenza alle cinematografie low budget e ai lungometraggi che volgono il loro sguardo alla società. Nel menù figurano tre film polacchi: Saviour Square [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Joanna e Krzysztof Krauze (proclamato l'anno scorso miglior film nel suo paese), Time to die di Dorota Kedzierzawska (premiato alle Aquile 2008 per l'interpretazione di Danuta Szaflarska) e All Will Be Well di Tomasz Wiszniewski (premio nazionale 2008 del miglior attore a Robert Wieckiewicz).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La Grecia è rappresentata da Correction di Thanos Anastopoulos (pre-selezionato agli European Film Awards 2008), l'Ungheria da Konyec [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gabor Rohonyi (premio del pubblico all'Hungarian Film Week 2007) e la Repubblica Ceca da Vaclav di Jiri Vejdelek (premio dell'interpretazione a Ivan Trojan lo scorso aprile al festival Finale). Anche la Bulgaria è presente con Seamstresses di Lyudmil Todorov, così come la Bosnia-Erzegovina con It's hard to be nice di Srdan Vuletic, la Croazia con I Have to sleep my angel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Dejan Acimovic e la Serbia con Love and other crimes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Stefan Arsenijevic (scoperto al Panorama dell'ultima Berlinale).

L’Europa occidentale partecipa invece con Fuori dalle corde dello svizzero italiano Fulvio Bernasconi (premio dell'interpretazione maschile a Michele Venitucci l'anno scorso a Locarno), Lo mejor de mi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dello spagnolo Roser Aguilar (Pardo 2007 della migliore interpretazione femminile a Marian Álvares), Où est la main de l'homme sans tête? [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dei belgi Guillaume e Stéphane Malandrin, Ruby blue del britannico Jan Dunn e due film tedeschi: Kroko di Sylke Enders e The Stranger in Me [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Emily Atef, selezionato all'ultima Settimana della Critica cannense.

Da segnalare tra le anteprime, i film premiati a Cannes Il Divo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicola Giuliano
intervista: Paolo Sorrentino
intervista: Philippe Desandre
scheda film
]
dell'italiano Paolo Sorrentino, Three Monkeys [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Zeynep Ozbatur
scheda film
]
del turco Nuri Bilge Ceylan e Hunger [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Laura Hastings-Smith Ro…
intervista: Steve McQueen
scheda film
]
dell'inglese Steve McQueen. Ma il programma comprende anche l'italiano Caos Calmo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antonello Grimaldi
intervista: Domenico Procacci
scheda film
]
di Antonello Grimaldi, The Duchess [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del britannico Saul Dibb, Moscow Belgium [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del belga Christophe van Rompaey (leggi l'intervista) e 9 mm del connazionale Taylan Barman.

Sul fronte francese si distinguono Aide-toi, le ciel t'aidera [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di François Dupeyron, J'irai dormir à Hollywood [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Antoine de Maximy, Louise-Michel [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Benoît Delépine e Gustave…
intervista: Benoît Jaubert
scheda film
]
del duo Benoît Delépine - Gustave Kervern, Pour elle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fred Cavayé, Secret défense [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Philippe Haim, Sur ta joue ennemie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Xavier de Lestrade e Le Chant des mariées [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Karin Albou.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.