email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Spagna

La prima volta di Emilio Aragón regista

di 

La prima volta di Emilio Aragón regista

Emilio Aragón si è misurato con quasi tutti i mestieri del mondo dello spettacolo (è stato presentatore e attore per la televisione, creatore di serie, produttore, umorista, impresario, musicista, buffone e sceneggiatore) e in tutte queste vesti ha goduto del favore del pubblico. Gli mancava solo di fare il regista cinematografico, e così lunedì 2 marzo ha cominciato le riprese di Pájaros de papel, considerato una delle grandi promesse del cinema spagnolo per il 2010. Le riprese si svolgeranno fino all'8 maggio a Madrid, Chinchón, Tembleque, Colmenar de Oreja e Almagro, che sarà la location principale del film.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per il suo debutto da regista, Aragón si affida a un cast di interpreti affermati sia nel mondo del cinema che in quello della televisione, come Imanol Arias (La colmena, La flor de mi secreto), Lluís Homar (La mala educación [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Carmen Machi (Los abrazos rotos [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pedro Almodóvar
scheda film
]
e protagonista assoluta di La concejala antropófaga, il primo corto di Almodóvar dopo 30 anni) e Roger Príncep (che nonostante i suoi 10 anni è già stato candidato al Goya per El orfanato [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

La sceneggiatura, scritta dallo stesso Aragón insieme a Fernando Castets, è ambientata nel dopoguerra spagnolo e racconta le disavventure di una compagnia di artisti di vaudeville e, in particolare, di una strana e singolare famiglia composta da un comico-musicista (Jorge Del Pino), da un ventriloquo-musicista (Enrique) e da un bambino di 10 anni figlio e nipote d'arte (Miguel), accompagnati dalla cantante Rocío Moliner e dalla giovane ballerina Merceditas.

Pájaros de papel è prodotto da Versátil Cinema (che partecipa anche alla nuova pellicola di Isabel Coixet, Mapa de los sonidos de Tokio – leggi la news) e da Antena 3 Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy