email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Austria

Diagonale: vince Glawogger, bilancio positivo

di 

Diagonale, il grande festival del cinema austriaco organizzato ogni anno a Graz, si è concluso la settimana scorsa con la vittoria di un nativo di questa città del sud-est del paese (proprio da qui proiettato sulla scena internazionale con il documentario Workingman's Death del 2005), Michael Glawogger con Kill Daddy Good Night [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. La nuova direttrice dell'evento, Barbara Pichler, ha inoltre dichiarato un bilancio molto positivo della manifestazione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
LIM Internal

Das Vaterspiel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, presentato a febbraio nella sezione Panorama del Festival di Berlino, ha conquistato il premio del miglior lungometraggio di finzione. Questa coproduzione franco-tedesco-austriaca interpretata da Helmut Köpping, Ulrich Tukur (che il pubblico tedesco potrà vedere da questa settimana nel film evento John Rabe [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, seguito dal pubblico austriaco il 10 aprile), Christian Tramitz e Sabine Timoteo (The Free Will) ha come protagonista un trentenne che progetta un videogioco dove può ripetutamente uccidere il padre e che piano piano sprofonda in un universo di omicidi reali e virtuali, scoprendo torbidi segreti e assistendo alla disintegrazione della sua famiglia.

Il premio del miglior lungometraggio documentario austriaco è andato a Into the World di Constantin Wulff, centrato sul miracolo della nascita. Il Premio del pubblico è stato assegnato a Small Fish di Marco Antoniazzi, mentre il pubblico giovane ha scelto Schautag, opera prima di Marvin Kren. Sono stati premiati per la loro fotografia Universalove (Enzo Brandner) e il documentario 7915 km (Nikolaus Geyrhalter). Da segnalare anche il Premio BMUKK attribuito a Götz Spielmann.

Pichler, quest'anno per la prima volta alla direzione di Diagonale, ha annunciato che sono stati staccati circa 17.000 biglietti e che su 130 proiezioni, 41 hanno registrato il tutto esaurito. Le cifre (ancora provvisorie) mostrano anche che il tasso di frequentazione globale è cresciuto. Il pubblico ha mostrato grande interesse per le retrospettive, per le immagini di repertorio sulla storia del cinema d'animazione austriaco e per gli eventi paralleli del festival. Per quanto riguarda l'obiettivo dichiarato di attirare più visitatori stranieri, la moltiplicazione delle copie sottotitolate in inglese ha dato i suoi frutti, ma in futuro bisognerà aumentarne il numero. La prossima edizione del festival Diagonale si terrà dal 16 al 21 marzo 2010.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.