email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FILM Italia

Francesca Archibugi: colpi al cuore e differenze di classe

di 

Francesca Archibugi: colpi al cuore e differenze di classe

Colpo al cuore. Due anni dopo il poco convincente Lezioni di volo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ecco il ritorno di Francesca Archibugi, che con Questione di cuore [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
sforna probabilmente il miglior film della sua carriera, grazie soprattutto alla scelta di due attori eccezionali e "in ruolo" come Kim Rossi Stuart e Antonio Albanese.

Nei panni di Angelo e Alberto, i due danno vita con delicatezza, umorismo e senza didascalismi alla storia di una bellissima amicizia maschile, nata sui letti di un ospedale dove entrambi si ritrovano reduci da un infarto. Uno spunto narrativo molto classico, ma qui arricchito da uno sguardo sincero che esplora con umanità la diversa reazione "di classe" all’ingiustizia della malattia: il primo è un carrozziere proletario ma facoltoso, felicemente accasato, che reagisce affannandosi a consolidare le sue certezze familiari; il secondo uno sceneggiatore di successo, ma solo e sentimentalmente confuso, che invece è spinto a cambiare vita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

"La scelta di Kim e Antonio è stata laboriosa, sulla carta non aderivano ai personaggi. Ma li amavo come attori e pensavo non avessero ancora trovato il loro vero ruolo: c’era ancora una piccola zona comica da sprigionare". Tanto che Kim Rossi Stuart confessa di aver indagato soprattutto gli aspetti ironici di Angelo, cercando di fare "ciò che faceva Carlo Verdone agli albori, cioè lasciar affiorare un tipo romano molto visto", nel suo carrozziere del quartiere popolare del Pigneto.

Liberamente tratto dal romanzo omonimo di Umberto Contarello (che la Archibugi ha sceneggiato da sola, mettendoci "un tocco di Furio Scarpelli", ha detto), Questione di cuore è prodotto da Rai Cinema e Cattleya e uscirà con 01 il 17 aprile in circa 250 sale. Nel cast ci sono anche Micaela Ramazzotti, Francesca Inaudi, Paolo Villaggio, e i divertenti camei di Paolo Sorrentino, Paolo Virzì, Stefania Sandrelli, Daniele Luchetti e Carlo Verdone, nei panni di loro stessi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy