email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

INDUSTRIA Croazia

Cifre 2008, si torna alla normalità

di 

Cifre 2008, si torna alla normalità

Primo paese non-europeo membro del Programma MEDIA, la Croazia segue nelle tendenze del box office i Paesi dell'Est-Europa: le pellicole statunitensi rappresentano l'80% del mercato e quelle europee il 16.5%.

I film croati stanno attraversando un periodo difficile a causa dello scarso interesse degli spettatori locali nel confronto del cinema di casa. Il 2006 è stata l'eccezione, con What Is a Man Without a Moustache? di Hrvoje Hribar, che ha ottenuto 157.000 spettatori ed è divenuto il maggiore hit locale di sempre, Border Post di Rajko Grlic (circa 60.000 spettatori), e il successo per ragazzi Ghost in the Swamp di Branko Istvancic (35.000).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Il maggiore incasso del 2008 è stato Sex and the City (143.478 spettatori — 527.948 euro d'incasso). Degli otto film locali usciti, Kino Lika [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Dalibor Matanic è stato il migliore con 55.553 euro d'incasso e 17.536 spettatori. Il film europeo meglio piazzato è stato Asterix alle olimpiadi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
con 44.949 spettatori e un incasso di 151.628 euro.

La distribuzione è dominata da due principali attori, Blitz (che distribuisce Warner Bros e UIP) e Continental Film (Sony, Buena Vista International, 20th Century Fox), che rappresentano il 44.85% e l'33.43% rispettivamente del mercato. Sul territorio sono presenti anche tre multisala e un totale di 129 schermi.

La produzione nel 2008 è stata simile a quelle dei cinque anni precedenti, con nove film realizzati, due dei quali co-produzioni. I festival sono fiorenti, con 50 eventi internazionali. Alcuni di essi hanno ottenuto benefici dal Programma MEDIA: il Motovun Film Festival sarà co-finanziato con 35.000 l'anno nei prossimi quattro anni, mentre il festival d'animazione Animateka di Zagabria ha ricevuto 27.921 per l'edizione di quest'anno, a giugno.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy