email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Berlinale 2012 / Francia

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

23 articoli disponibili in totale a partire dal 10/01/2012. Ultimo articolo pubblicato il 20/02/2012.

pagina:   [1]  2  3 
Jaurès, un amore tra le righe

Jaurès, un amore tra le righe

Il docu-fiction francese Jaurès (dal nome di una stazione della metropolitana di Parigi) è stato proposto in anteprima al recente Festival di Berlino nella sezione Forum, dedicata al cinema...  

20/02/2012 | Berlinale 2012 | Forum/Francia

Archipel 35 brilla con L’enfant d’en haut

Archipel 35 brilla con L’enfant d’en haut

I grandi festival portano fortuna a Denis Freyd, che guida la società parigina Archipel 35 e ha prodotto al 50% con la Svizzera L’enfant d’en haut di Ursula Meier (leggi la recensione): il film si...  

20/02/2012 | Berlinale 2012 | Francia

Buoni affari per Kinology con The We & The I di Michel Gondry

Buoni affari per Kinology con The We & The I di Michel Gondry

L’European Film Market della 62ma Berlinale ha accolto con entusiasmo la produzione franco-americana The We & the I di Michel Gondry (foto), prevenduta dalla società parigina Kinology. Il nuovo...  

15/02/2012 | Berlinale 2012 | Mercato/Francia

Living, building, le strade d’Africa non sono infinite

Living, building, le strade d’Africa non sono infinite

La regista francese 31enne Clémence Ancelin esordisce nel lungometraggio documentario dopo vari e premiati corti con Living, building (Habiter, construire), presentato alla Berlinale nella sezione...  

14/02/2012 | Berlinale 2012 | Forum/Francia

L'Âge atomique: due giovani anime alla deriva

L'Âge atomique: due giovani anime alla deriva

L'Âge atomique, opera prima di 67 minuti che Héléna Klotz ha presentato al Festival Premiers Plans di Angers prima di essere invitata nella sezione Panorama del 62mo Festival di Berlino, è un film...  

14/02/2012 | Berlinale 2012 | Panorama/Francia

À moi seule: otto anni di solitudine interminabile

À moi seule: otto anni di solitudine interminabile

Un rapitore (Reda Kateb) libera dopo otto anni Gaëlle, sua unica ragione di vita, e l'adolescente corre gambe in spalla, non senza voltarsi un istante per guardare per l'ultima volta la casa dove...  

11/02/2012 | Berlinale 2012 | Concorso/Francia

Indignados: la rivoluzione secondo Tony Gatlif

Indignados: la rivoluzione secondo Tony Gatlif

Una donna africana emerge dal mare e corre a perdifiato attraverso campi e pinete. E' entrata clandestinamente in Europa e il suo viaggio nel Vecchio continente, dalla Grecia alla Spagna passando...  

10/02/2012 | Berlinale 2012 | Panorama/Francia

Aujourd'hui: viaggio al termine della vita

Aujourd'hui: viaggio al termine della vita

La seconda giornata della competizione della 62ma Berlinale si è aperta su una vivida passeggiata per le strade di un città senegalese non identificata che è la città natale di Satché, il...  

10/02/2012 | Berlinale 2012 | Concorso/Francia

Les Adieux à la reine: quando gli idoli vacillano

Les Adieux à la reine: quando gli idoli vacillano

Il 14, 15 e 16 luglio 1789, dalla presa della Bastiglia alla partenza di re Luigi XVI dalla reggia di Versailles verso una Parigi scaldata dai primi fuochi della Rivoluzione Francese, il vecchio...  

09/02/2012 | Berlinale 2012 | Concorso/Francia

Una valanga francese si abbatte sulla capitale tedesca

Una valanga francese si abbatte sulla capitale tedesca

Il cinema francese torna in forze alla Berlinale dopo qualche anno di partecipazione relativamente modesta. Per questa 62ma edizione, che si apre oggi con Les Adieux à la Reine di Benoît Jacquot,...  

09/02/2012 | Berlinale 2012 | Francia

pagina:   [1]  2  3 
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy