email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Cannes 2022 / Un Certain Regard

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

32 articoli disponibili in totale a partire dal 14/04/2022. Ultimo articolo pubblicato il 01/06/2022.

Hlynur Pálmason • Regista di Godland

Intervista: Hlynur Pálmason • Regista di Godland

"Il mio attore principale ha perso dodici chili, credo, e l'ha preso davvero sul serio. Ero così felice di vedere il suo decadimento fisico"

CANNES 2022: Il regista islandese, che ha vissuto in Danimarca, riunisce alcune energie contrastanti di entrambi i paesi seguendo un vicario danese che fonda una parrocchia in Islanda nel XIX secolo  

26/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Recensione: Butterfly Vision

Recensione: Butterfly Vision

CANNES 2022: Il film di Maksym Nakonechnyi racconta di una donna ufficiale di ricognizione aerea militare liberata dalla prigionia, durante la quale è stata violentata dai soldati russi  

26/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Recensione: Burning Days

Recensione: Burning Days

CANNES 2022: Nel dramma a fuoco lento di Emin Alper, un ingenuo procuratore di provincia è colto alla sprovvista dalla corruzione locale  

26/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Recensione: Mediterranean Fever

Recensione: Mediterranean Fever

CANNES 2022: L'improbabile buddy movie di Maha Haj è una deliziosa commedia sulla depressione  

25/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Romane Gueret e Lise Akoka • Registe di Les Pires

Intervista: Romane Gueret e Lise Akoka • Registe di Les Pires

"Volevamo parlare soprattutto dell'incontro tra questi due mondi agli antipodi"

CANNES 2022: Le due registe spiegano il meccanismo del loro primo lungometraggio ad altezza bambino e il loro lavoro con i giovani  

25/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Maksym Nakonechnyi • Regista di Butterfly Vision

Intervista: Maksym Nakonechnyi • Regista di Butterfly Vision

“Ci siamo resi conto che la farfalla sarebbe stata il nostro punto di ingresso nel metafisico e nel subconscio”

CANNES 2022: Il regista ucraino ci racconta la sua testimonianza dura e attuale delle donne che lottano per la loro integrità, la loro libertà e il loro futuro nel suo paese d'origine  

25/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Recensione: Metronom

Recensione: Metronom

CANNES 2022: Il dramma di Alexandru Belc esplora una sfortunata storia d'amore nella Romania comunista  

25/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Recensione: Godland

Recensione: Godland

CANNES 2022: Hlynur Pálmason firma un film spettacolare, viscerale ed epico sulle orme di un giovane prete danese che affronta mille difficoltà nell'Islanda selvaggia della fine del XIX secolo  

24/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Recensione: Sick of Myself

Recensione: Sick of Myself

CANNES 2022: L'indimenticabile film di Kristoffer Borgli, uno dei migliori del festival, è deliziosamente irritante  

24/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

Recensione: Return to Seoul

Recensione: Return to Seoul

CANNES 2022: Davy Chou conferma il suo talento con un secondo lungometraggio di finzione ben riuscito su un percorso iniziatico, tempestoso e toccante, di ritorno alla fonte di un'adozione  

23/05 | Cannes 2022 | Un Certain Regard

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy