email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Aldo Tassone, direttore artistico di France Cinéma

Video - France Cinema 2003, Firenze

Intervista per la presentazione dell’edizione 2003 e i registi invitati al festival fiorentino

real (240x180) [2 MB]

Copia ed incolla il codice nel tuo html per inserire il video, e non dimenticare di citare Cineuropa:


di Federico Greco
e Mazzino Montinari

Gran Premio della giuria al regista franco-belga Lucas Belvaux che al festival fiorentino France Cinéma ha entusiasmato anche il pubblico con la sua trilogia Un couple épatant [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Cavale [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Après la vie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.
Ricompensato per la complessità della costruzione narrativa e per la maestria della sua regia che “permette di vedere sviluppare l’azione secondo i diversi punti di vista dei vari personaggi”, il 42 enne regista di Namur ha così potuto finalmente mostrare la propria opera oltre i confini nazionali, e riuscire forse a conquistare un distributore italiano.
Premio speciale anche all’opera prima di Eric Guiraudo, Quand tu descendras du ciel e all’attrice Sylvie Testud, per la sua interpretazione in Stupeur et tremblements [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alain Corneau, adattamento dell’omonimo libro di Amélie Nothomb.
Ridotta di un giorno a causa di restrizioni del budget, la manifestazione fiorentina ha ottenuto anche quest’anno un ottimo riscontro da parte del pubblico, registrando un’affluenza di oltre 10mila spettatori, tanto che i due organizzatori ed ideatori, Aldo Tassone e Françoise Pieri, hanno già annunciato l’omaggio a François Truffaut per la prossima edizione 2004.

Video - Jean-Paul Rappeneau

Video - Philippe Le Guay


Privacy Policy