On Body and Soul (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
The Square (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Spoor (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BOX OFFICE Romania

email print share on facebook share on twitter share on google+

I film rumeni registrano una crescita del 140% al botteghino nazionale

di 

- Two Lottery Tickets di Paul Negoescu è il campione d’incassi rumeno per il 2016

I film rumeni registrano una crescita del 140% al botteghino nazionale
Two Lottery Tickets di Paul Negoescu

I film rumeni hanno più che raddoppiato la loro popolarità nel 2016, con 428.000 biglietti venduti rispetto ai circa 204.000 del 2015. La stima è stata resa pubblica dal National Film Center. L’aumento è ancora più evidente in termini di incassi: il cinema rumeno ha infatti guadagnato l’anno scorso un totale di 1,45 milioni di euro, con una crescita del 140% se comparata al 2015.

La commedia diretta da Paul Negoescu e incentrata sul tema dell’amicizia, Two Lottery Tickets [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paul Negoescu
scheda film
]
, si è aggiudicata il titolo di campione d’incassi dell’anno appena trascorso, intascando circa 534.000 euro. Realizzata con un budget di soli 30.000 euro, la produzione curata da Actoriedefilm.ro potrebbe essere l’uscita cinematografica più redditizia dai tempi della Rivoluzione del 1989.  

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al secondo gradino del podio, appena sotto Two Lottery Tickets, troviamo #Selfie 69 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Cristina Iacob, che al botteghino ha incassato circa 510.000 di euro. Insieme, le due pellicole coprono approssimativamente il 72% del totale dei guadagni del 2016 derivanti da film nazionali.

Tuttavia, il successo dei due film non è bastato a posizionare il risultato nella lista delle trenta migliori performance annuali del botteghino rumeno, sottolineando la quasi endemica mancanza di interesse del pubblico locale nei confronti del cinema prodotto nel paese. La quota di mercato dei film nazionali è comunque passata dall’1.90% del 2015 al 3.39% dell’anno scorso. 

Le statistiche diventano incoraggianti quando si prendono in esame il numero totale di proiezioni di film rumeni: mentre nel biennio 2012-2014 queste avevano raggiunto una media di 16.500 spettacoli all’anno e nel 2015 il numero era diminuito a 14.000, il 2016 ha registrato un’impennata, sfiorando le 21.000 visioni.

Nella classifica dei film che hanno guadagnato di più nel 2016, a Two Lottery Tickets e #Selfie 69 fanno seguito Un padre, una figlia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristian Mungiu
intervista: Cristian Mungiu
scheda film
]
di Cristian Mungiu (145.000 euro), Dogs [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bogdan Mirica
scheda film
]
di Bogdan Mirică (71.000 euro), Sieranevada [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristi Puiu
scheda film
]
di Cristi Puiu (68.000 euro) e Illegitimate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adrian Sitaru
scheda film
]
di Adrian Sitaru (20.000 euro).

(Tradotto dall'inglese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss