Les Gardiennes (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Beauty and the Dogs (2017)
L'insulto (2017)
Makala (2017)
Winter Brothers (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

TRIBECA 2017

email print share on facebook share on twitter share on google+

I tanti film europei al Tribeca

di 

- Son of Sofia, Tom of Finland e Ice Mother, fanno parte delle coproduzioni europee in concorso

I tanti film europei al Tribeca
Son of Sofia di Elina Psykou

Dopo l’apprezzatissimo The Eternal Return of Antonis Paraskevas [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Elina Psykou
festival scope
scheda film
]
, premiato nella sezione Works in Progress di Karlovy Vary nel 2012 e presentato in anteprima mondiale al Forum della Berlinale nel 2013, Elina Psykou presenterà il suo nuovo film, Son of Sofia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Elina Psykou
scheda film
]
, al Tribeca Film Festival nell’ambito della competizione internazionale, insieme ad altre cinque coproduzioni europee. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Annunciata come una storia di formazione dark ma tenera, questa coproduzione greco-franco-bulgara (le cui vendite internazionali sono gestite da Heretic Outreach) sarà al confine tra sogno e realtà. Il film segue un ragazzino russo di 11 anni che arriva nella solare e luminosa Atene delle Olimpiadi del 2004 per ritrovare sua madre, la Sofia del titolo, dopo una lunga separazione. Quello che non sa è che ad aspettarlo ad Atene c’è anche un nuovo padre, e il ragazzo sarà catapultato violentemente in un mondo adulto cupo che non assomiglia affatto a quello che aveva sognato. 

Gli altri titoli che rappresentano l’Europa in competizione e si contenderanno con gli altri film della sezione i premi del miglior lungometraggio di finzione, della miglior sceneggiatura, della miglior fotografia, del miglior attore e della miglior attrice, saranno Tom of Finland [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Dome Karukoski
scheda film
]
di Dome Karukoski (Finlandia/Svezia/Danimarca/Germania), November [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Rainer Sarnet (Estonia/Paesi Bassi/Polonia), Nobody's Watching [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Julia Solomonoff (Colombia/Argentina/Brasile/Stati Uniti/Spagna), Ice Mother [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Bohdan Sláma (Repubblica Ceca/Slovacchia/Francia) e The Divine Order [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petra Volpe
scheda film
]
di Petra Volpe (Svizzera). 

Inoltre, Manifesto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Julian Rosefeldt (Germania), Rock'n Roll [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Guillaume Canet (Francia) e The Trip to Spain di Michael Winterbottom (Regno Unito) saranno proiettati fuori concorso nella sezione Spotlight, mentre nella sezione documentari quattro produzioni europee correranno per i premi del miglior lungometraggio documentario, la miglior fotografia e il miglior montaggio.

Il Tribeca Film Festival, la cui 16a edizione si terrà dal 19 al 30 aprile, presenterà 98 lungometraggi da 30 paesi, tra cui 78 prime mondiali.

(Tradotto dall'inglese)

EFA
Bridging_the_dragon_Home
ArteKino
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss